Bulloneria Inox Standard - Bulloneria Inox Speciale
Sistemi Fissaggio Fotovoltaici
Speciali Disegno Inox - Speciali Torniti Inox
Ancoraggio Rivestimenti Verticali


NEWS

» 21-12-2007 - LETTERA DA SOLETERRE

Gentile famiglia Bettinelli,
con la seguente lettera intendiamo ringraziarvi per la donazione di una FIAT Marea per il progetto di Soleterre ONLUS in Ucraina.
L’automobile ci sarà molto utile per lo svolgimento delle nostre quotidiane attività di progetto.
Ogni giorno Soleterre distribuisce nel reparto alimentazione e materiali di consumo medico direttamente ai bambini e i loro genitori. L’acquisto e la consegna della merce vengono effettuate direttamente dallo staff di Soleterre, che la trasporta utilizzando autobus e taxi. Oltre che a consentirci un risparmio di energia notevole, l’auto ci permetterà di evitare il disagio che l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblici comporta nel momento in cui si effettuano acquisti per 50 persone ogni giorno.
Inoltre, dal gennaio 2007, e’ stato aperto presso l’ufficio Soleterre, che si trova a dieci minuti a piedi dal reparto pediatrico dell’istituto di Oncologia dell’Accademia delle Scienze Mediche Ucraine, un Centro di attenzione diurna per i bambini e i ragazzi del reparto. Le nostre psicologhe e le nostre educatrici sono a completa disposizione dei ragazzi che, nel Centro, hanno a disposizione un computer connesso a internet, una televisione con DVD e karaoke, libri e giochi. Gli adolescenti e i bambini che sono in condizioni di salute tali da avere il permesso dei dottori per lasciare il reparto per qualche ora, vengono da noi, per giocare, fare ricerche con il computer e ottenere appoggio psicologico extra.
La degenza media in reparto è di circa un anno. Un periodo lunghissimo durante il quale i bambini e i genitori vivono ammassati in stanze di pochi metri quadri, lontano dalla famiglia e gli amici, percorrendo un lungo e faticoso cammino di lotta contro la malattia. Il nostro Centro ha l’ambizione di regalare ai nostri piccoli pazienti qualche ora di svago in un ambiente ospitale, confortevole e colorato.
Il trasporto dei ragazzi dall’ospedale al Centro Soleterre avviene utilizzando i mezzi di trasporto pubblici, oppure, nei casi più gravi, il taxi. Dovete sapere che qui in Ucraina, per i casi di osteosarcoma (la patologia tumorale più comune tra i minori di età affetti da patologie tumorali) più difficili, viene tutt’oggi praticata l’amputazione come estrema ratio. Nel momento in cui il tumore è in uno stato di avanzamento tale per cui la chemioterapia da sola non servirebbe, si amputa l’arto del bambino o del ragazzo e solo dopo si iniziano le cure farmacologiche.
Per questo motivo, molti dei nostri bambini (circa il 25% dei 300 minori che ogni anno passano per il nostro reparto) hanno una protesi o semplicemente camminano utilizzando vecchie e pesanti stampelle.
Un’automobile permetterà ai genitori e gli educatori di Soleterre che accompagnano i nostri ragazzi al Centro, di farlo nel modo più semplice e agevole, evitano inutili sforzi fisici e anche disagio ai nostri ragazzi.
Se a questo aggiungete infine il fatto che in Ucraina le temperature possono arrivare fino ai trenta gradi sotto lo zero, si renderà conto dell’immenso regalo che ha fatto ai nostri ragazzi. Con la sua auto ha fatto loro il regalo della normalità e della libertà. I ragazzi non dovranno più rinunciare ad essere esattamente come i loro coetanei che non sono ricoverati. Potranno, con una semplice telefonata al nostro ufficio, raggiungere il Centro Soleterre, passare un pomeriggio in allegria, tra giochi e film, lasciandosi alle spalle il grigiore e la sofferenza che traspira da ogni angolo del reparto dove sono costretti a soggiornare per mesi e mesi.
In questo momento l’auto si trova ancora in Italia, purtroppo la burocrazia ucraina e’ molto complessa e occorrono una serie di documenti che l’ufficio di Milano sta preparando per rendere regolare l’importazione del mezzo, non appena arriverà vi avviseremo e sicuramente non mancheremo di inviarvi qualche fotografia.
Carissimi Bettinelli, a nome dei ragazzi dell’ospedale pediatrico oncologico di Kyiv, e a nome dello staff di Soleterre, la ringrazio per la sua donazione, un piccolo grande gesto di solidarietà che renderà migliore la vita di molti bambini e adolescenti del nostro progetto!

Con i migliori saluti

Valeria Gemello
(project manager Soleterre per l’Ucraina)

Maggiori info: http://www.soleterre.org

Torna all'archivio »